Studio di Recitazione (“acting”, agire)

 

Il percorso sarà impostato sulla scuola del Realismo Fisico-Psicologico secondo il vero metodo di K. Stanislavskij per la recitazione teatrale e cinematografica.

I docenti direttamente dall'Accademia di Cinema (VGIK) e Accademia di Teatro (GITIS) di Mosca faranno da guida verso uno studio su di sè e sulle proprie capacità, per imparare a mettere a nudo l'essenza dell’anima umana sul palco odi fronte alle telecamere.

Durata:

Da 15 Settembre 2016 a 15 Luglio 2017, quando alla fine del programma sarà messa in scena una co.mmedia teatrale, la cui preparazione sarà parte integrante del corso stesso.

Inizio corso: Giovedi 15 Settembre, ore 18.00 presso la sede.

 

«Creare la vita umana e spirituale della parte… e incarnare artisticamente questa vita in una splendida forma scenica – l’ideale di ogni vero artista”
K. Stanislavskij

MASTER - CLASS ANNUALE PER ATTORI PROFESSIONISTI


I laboratori di MASTERCLASS si svolgeranno durante tutto l'anno accademico ( dal 15 settembre 2016 al 15 luglio 2017) con la possibilità di frequentare quello che si preferisce personalmente, un singolo o tutti quanti, e saranno divisi nei seguenti temi :
1°. Lavoro sui personaggi di A. Cekov (dal 15 settembre al 15 novembre)
2°. Lavoro sui personaggi di Goldoni (dal 15 novembre al 15 gennaio )
3°. Lavoro sui personagi di W. Shakespeare (dal 15 gennaio al 15 marzo )
4°. Lavoro sui personaggi della drammaturgia moderna inglese/americana. (dal 15 marzo al 15 maggio)
5°. Lavoro incentrato specificatamente sull'attore sul set (dal 15 maggio al 15 giugno)
6° Lavoro per l'attore incentrato sui primi piani davanti la macchina da presa (dal 15 giugno al 15 luglio)
Lavorando sui personaggi dei più grandi autori della drammaturgia mondiale, l'attore studia gli archetipi e i caratteri fondamentali che troverà sempre, come base, in qualsiasi tipo di copione durante il suo lavoro futuro. 
Questo è una consapevolezza fondamentale da cui partire. 
Durante il Master, contemporaneamente agli studi e alle analisi del personaggio e del suo contesto letterario/storico, si svolgeranno lavori di training psicocorporeo e creativo, incentrato su esercizi per accedere e conoscere le risorse di energia dell'attore (la forza della vita, gli istinti, la sensualità, la spritualità e altre più sottili...)
Come risultato, l'attore, dopo aver familiarizzato con tecniche specifiche durante le prove, può imparare a penetrare nell'essenza di qualsiasi personaggio.
E' prevista la messa in scena di uno spettacolo e la realizzazione di un film.


SPETTACOLI degli allievi

 

Relazione di Denis Amadio
sul corso
di Natalia Florenskaia in occasione dell'iniziativa
“Scanniamo il Teatro”

Il corso di Natalia l'ho trovato divertente ed istruttivo.
Dall'insegnante ho imparato la “spontanietà” nel recitare. Florenskaia sostiene che recitare non è ripetere alle perfezione la battuta, ma “esprimerla” attraverso il linguaggio corporeo ed espressivo. Gli attori, quindi, non devono ripetere la battuta a memoria, ma comprendere il senso che si vuole dare a tale battuta con l'espressione del viso, le movenze del corpo ed il tono della voce. La battuta, di conseguenza, viene da sé. 
Inoltre, in scena, tutti gli attori devono risultare spontanei sia nelle movenze che nei dialoghi. Per farci comprendere ciò, l'insegnante, ci ha fatto recitare a “soggetto” alcune scene basate su due opere di Cechov: “Il gabbiano” e “Il giardino dei ciliegi”. 
E qui abbiamo compreso l'importanza della spontanietà dei personaggi: tramite l'inventiva dell'insegnante di porre alcune modifiche di nascosto all'attore protagonista della scena recitata al momento. Infatti, tale attore, che ha in testa la storia della scena, si trova ad affrontare situazioni a “sorpresa”: modifiche indotte dall'insegnante per rendere il personaggio più spontaneo e meno “costruito” dalla mente di tale attore e quindi rendere la scena più vera.

 

Contatti

Tel : 06-505.24.357     347-42.59.528     

Email: artedattore@gmail.com

Pagina Facebook : artedattorehttps://www.facebook.com/artedattore

www.artedattore.it

DOCENTI

 

Nataliia Florenskaia

Formazione professionale

1986 – 1996 – frequenta il dottorato di ricerca presso la prima cattedra di recitazione del VGIK, diviene in seguito parte del corpo insegnante al VGIK (Mosca, Russia) con la qualifica di Professoressa della cattedra di recitazione.

1982 – Si laurea all’universita` statale del cinema di Mosca, Russia(VGIK) con il massimo dei voti, con specializzazione in recitazione ed il titolo di Attrice Drammatica di Cinema e Teatro.

Attivita` professionale nel campo della docenza e della formazione

2014 – fondatrice della scuola Artedattore

2011-2014 - Attività come docente presso Accademia Artisti (Roma)

1992 – 2014 Conduce stage intensivi su “I particolari del lavoro dell’attore davanti alla cinepresa” e“Recitazione secondo il metodo di Stanislavskij”  sul territorio italiano, replicandoli e perfezionandoli di anno in anno date le numerose richieste.

1986 – 2007 – Attività come docente presso la cattedra di recitazione del VGIK

Attivita` professionale: Cinema e tetro (attrice, scenaggiatrice, regista)

Personaggio principale in 15 film e altri film con i ruoli secondari

Personaggio principale nei diversi spettacoli nei teatri di Mosca.

4 sceneggiature per i film realizzate in Russia.

Regia dei diversi spettacoli in Italia.

 

 

Hal Yamanouchy

Hal Yamanouchi nasce a Tokyo nel 1946.

Artista poliedrico, gia' durante gli studi universitari si avvicina al mimo, alla danza ed al teatro sperimentale. Dopo il conseguimento della laurea, si sposta a Londra per lavorare come linguista e qui prosegue l'avventura teatrale, unendosi anche al Red Buddha Theatre.

Si stabilisce poi in Italia unendo l'impegno nell'arte alla ricerca personale. La carriera di Hal copre tanto il teatro quanto il cinema e la televisione. Ha calcato il palcoscenico tanto come attore quanto come mimo e danzatore, spesso anche in veste di coreografo, per arrivare poi anche a prove di regia.

La sua carriera cinematografica include decine di ruoli, piccoli e grandi, tra i quali si possono ricordare

  • Nirvana (1997),
  • Le avventure acquatiche di Steve Zizzou (2004),
  • Wolverine - L'immortale (2013).

Hal non disdegna il piccolo schermo, con ruoli in svariate fiction e telefilm come

  • Sinbad of the Seven Seas (1989),
  • Angels in America (2004)
  • Il Commissario Rex
  • Don Matteo

Chi anche non abbia familiarita' con l'arte o la didattica di Hal, probabilmente conosce la sua voce. Oltre a svariati lavori di traduzione, si presta spesso al doppiaggio di attori giapponesi, come ad esempio

  • Ken Watanabe in Inception
  • Batman Begins

https://it.wikipedia.org/wiki/Haruhiko_Yamanouchi 

 

Tetyana Chupryna

Tetyana è nata in Unione Sovietica, dove ha studiato danza classica seguendo il metodo di A. Vaganova.

Tetyana si è poi specializzata in danza folcloristica e popolare, ottenendo il titolo di maestra coreografa e portandolo a frutto: il gruppo da lei seguito e coreografato ha ricevuto premi in festival tenuti in Bulgaria, Polonia e Germania.

Tetyana ha in seguito lavorato come coreografa anche per RAI e varie associazioni culturali ed eventi nazionali.

Elementi di danza

Tetyana insegna agli allievi le basi della danza, gli elementi fondamentali per poter avere portamento ed agilità sul palcoscenico, sia durante che fuori dalle scene che richiedono un ballo.

Vengono affrontati anche alcuni dei balli da sala più popolari che spesso un attore deve saper accennare per un dato ruolo.

 

Francesco Meliciani

Francesco è un autore e regista, esperto in editing e cinematography. Dal 2000 ad oggi ha realizzato oltre duecento tra documentari, videoarte, spot televisivi, cortometraggi e film.

Dal settembre 2006 a gennaio 2012 è stato docente del corso Produzione di Documentari Seriali, presso la sede Lombardia del Centro Sperimentale di Cinematografia, nel biennio del Corso di Cinematografia d’Impresa, Documentario e Pubblicità.

Ha più volte collaborato come montatore con il Dipartimento Comunicazione e Spettacolo Università Roma Tre.

Continua ad affiancare l'insegnamento all'attività professionale.

Pratica di set e di telecamera

Francesco, forte della sua lunga esperienza nell'ambito, assisterà gli studenti con indicazioni specifiche per lavorare con una telecamera e su un set, ovvero come prendere e sentire la luce, come considerare nel proprio lavoro le inquadrature, come abituarsi alla telecamera e quant'altro, anche attraverso la pratica con effettive luci e riprese da rivedere e commentare.

Linkedin Instragram feed

 

 

Wladimiro Lembo

 

Ha studiato mimo prima a Verona con Ezio Maria Caserta, poi perfezionandosi in svariati seminari internazionali.

Alla sua ricerca nel campo della pantomima ha affiancato lo studio del massaggio ajurvedico, della bioenergetica e dello yoga della risata, cosa che ha combinato con la sua personale crescita anche nel campo della clownerie.

Wladimiro ha più di 20 anni di esperienza come docente in varie realtà, dalle scuole di recitazione alle accademie di circo e musical, continuando in parallelo a lavorare come mimo e clown tanto sui palcoscenici teatrali quanto in strada.

Mimo e pantomima

Wladimiro insegna agli allievi la teoria e le tecniche del mimo e, con adeguata preparazione, della pantomima. Cura la loro capacità di movimento, postura, espressività corporea non vocale, con una parallela attenzione allo stato d'animo e la trasmissione dell'emozione.

 

Massimiliano Pazzaglia

 

Massimiliano Pazzaglia è nato a Roma, dove si è in seguito laureato in Lettere. La sua carriera artistica inizia nel 1985, dopo il diploma presso il "Laboratorio di esercitazioni sceniche" di Gigi Proietti, al fianco del quale debutta in teatro giungendo, nel 1998, sul palco del Sistina di Roma, per il Rugantino.

Allo stesso tempo, lavora con assiduità per il piccolo schermo, dove prende parte ad oltre quaranta fiction, tra le quali Il Maresciallo Rocca, Santa Rita da Cascia, Medicina Generale, Il Capitano e i più recenti Distretto di Polizia 8 e R.I.S. Roma 2.

Al cinema ha partecipato, oltre a progetti nostrani come Separati in Casa e Volesse il Cielo, anche a produzioni internazionali quali Il mandolino del capitano Corelli e Jumper (2009).

Massimiliano ha iniziato a lavorare come regista con una commedia (Due piccioni con una fama) da lui stesso scritta nel 1995. Dopo l'esordio, ne ha scritte e dirette altre quattro, l'ultima, Nun me posso move, un grottesco ritratto di due vigili urbani a zelante guardia di un varco ZTL.

Nel 2011, ha anche interpretato a teatro la sua prima parte in lingua francese, nel classico Le Malade Imagineire.

Lavoro dell'attore dietro le quinte

Massimilano lavora con gli attori in tutte le fasi che precedono l'uscita sul palcoscenico. La performance teatrale e` unica e irripetibile e sono molti i modi di concentrarsi per essa.

Lo scopo è quindi quello di dare all'attore gli strumenti per gestire ansia, stress, rapporti con il proprio gruppo e uscire sul palco pronto ad affrontare il pubblico e lo spettacolo.

https://it.wikipedia.org/wiki/Massimiliano_Pazzaglia

 

Annalisa Peruzzi

 

Annalisa è nata e si è formata a Roma.

Logopedista, attrice e cantante di musica leggera, Annalisa si specializza nella cura della voce, cantata, parlata e recitata.

Come cantante ha partecipato a tre edizioni del concorso canoro "SanremoLab" ed è stata ospite fissa di "Tra voi e noi", trasmissione dedicata al canto.

Tiene un corso sperimentale, con un metodo di propria elaborazione, per la gestione della voce del cantante, presso il policlinico Umberto I di Roma e, come logopedista, ha lavorato in strutture pubbliche e private.

Ha all'attivo collaborazioni con trasmissioni televisive, enti universitari e ASL, dove ha esaminato tematiche di logopedia e comunicazione, argomenti su cui ha tenuto relazioni in svariati convegni.

Affianca a queste anche l'attività di consulenza in ambito scientifico e comunicativo, tra le quali si puo' citare il ruolo di consulente scientifico per "Reading&Speaking" di Alberto Lori. Collabora inoltre con una ONLUS per la ricerca e diffusione nell'ambito della Lingua dei Segni Italiana.

Impostazione della voce

Oltre ad una corretta dizione e pronuncia, l'attore deve disporre di una voce solida, con un buon volume e flessibile.

Con le sue competenze, Annalisa assisterà gli attori nello sviluppo della propria voce, intervenendo su eventuali problematiche o blocchi.

 

Paolo Salomone

 

Speaker, attore, doppiatore, insegnante di dizione e fonetica.

Docente di dizione nei corsi di comunicazione ‘Reading&Speaking’ presso L'Archivio e Parlabene.

Coautore del fonocorso di dizione ‘Il segreto della Voce’.

E’ stato docente di dizione e fonetica del progetto “Intercultura” presso la Scuola Media Statale di Nepi (VT), e presso l’istituto tecnico superiore di Cerreto Sannita (BN).

Da 25 anni lavora come speaker e doppiatore professionista per la Rai e le più importanti società di doppiaggio di Roma (Sefit CDC, CD, Roy Film, CVD, Pumais e tantissime altre).

Direttore artistico e voce della ‘Mediavox & Sound’, casa di produzione audio di documentari, spot pubblicitari e audioguide per i più importanti musei del mondo.

Teatro:

2004 – FARFALLE di Federico Caramadre Ronconi, nel ruolo di Mimmo (coprotagonista) regia di Valentino Martino Ghiglia

2004 – GRIMOALDO RE, monologo di Luigi Meccariello, regia di Luigi Meccariello

2004 – VITAM IMPENDERE, (monologo) di Federico Caramadre, regia di Paolo Salomone

2005 – MERCE FRAGILE di Federico Caramadre, nel ruolo del narratore, regia di Federico Caramadre

2005 – 3 AI 30 di Andrea Nao, nel ruolo di Andrea (protagonista), regia di Rocco Loschiavo

2006 – LA CLINICA ‘ Musical, nel ruolo del Frate, regia di Federico Caramadre Ronconi

2006 – IL SINDACO, nel ruolo del sindaco (Protagonista), regia di Rocco Loschiavo

Oltre a numerosissime letture teatrali eseguite nei maggiori teatri della capitale.

Doppiatore cinetelevisivo:

in costante attività (anche con ruolo di protagonista) per le più note società di doppiaggio di Roma

Direttore del doppiaggio:

Film:

‘VENTO DI PRIMAVERA (2000)’

‘PRIGIONIERI DI UN INCUBO (2001)’

“COME SINFONIA (2002)”

Speaker:

Per documentari, Over Sound, reality ecc. per RAI e varie case di produzione.

Presentatore:

Spettacoli musicali, cabaret, sfilate di moda, concorsi di bellezza, presentazione di libri, e manifestazioni varie (anche trasmesse in TV); presentatore delle selezioni di Miss Mondo Campania e Basilicata 2009 e 2010.

Radio:

Ex Voce ufficiale di RADIO KISS KISS (Napoli)

Vari ruoli in “Sceneggiati Radiofonici” per la RAI:

IL SANGUE E LA LUNA (RADIO DUE)

LA ROULOTTE ROSSA (RADIO DUE)

IL VIAGGIO PROMESSO (RADIO DUE)

IL SIGNORE DEL SONNO (RADIO DUE)

LA PRINCIPESSA OLGA (RADIO DUE)

HO SPOSATO L’AMERICA (RADIO DUE) ecc.

Programmi RAI:

DENTRO LA SERA (RADIO DUE)

DOTTORE BUONASERA (RADIO UNO).

Pubblicità:

Ha prestato la voce a numerosissimi spot pubblicitari sia regionali che nazionali.

Dizione

La voce è uno degli strumenti fondamentali per quasi tutti gli attori, prevedendo, la maggioranza delle parti, una componente parlata. E` quindi importante una corretta pronuncia e fonazione, per comunicare con il pubblico.

Paolo, con la sua lunga esperienza come speaker e docente di dizione, aiuterà gli attori a risolvere i loro personali intoppi e colmare i difetti di pronuncia e dizione.

Luca Ventura

 

Luca Ventura si è diplomato nel 2002 presso la scuola “Centro Internazionale La Cometa”di Roma, diretta da N. Karpov e A. Woodhouse, in qualità di attore.

Nel 2006 è diventato assistente di N. Karpov, specializzandosi poco più tardi alla Russian Academy of Theatre Arts Gitis di Mosca come pedagogo in movimento scenico e biomeccanica teatrale, attraverso le tecniche che accostano i metodi di Stanislavskij, Mejerchol'd e Michail Cechov.

Ha iniziato immediatamente l'attività di attore e pedagogo lavorando con prestigiosi registi come Nikolaj Karpov, Alan Woodahause, Gianfranco Isernia, Anatolij Vassiliev, Pierpaolo Sepe, Flavio Albanese, Gigi Proietti, Giuseppe Marini, Natalia Zvereva, Lisa Ferlazzo Natoli,Roberto Romei, Tenerezza Fattore e Alessandro Preziosi.

Dal 2004 ha preso parte a numerosi cortometraggi e lungometraggi (tra cui “Manuale per i viaggiatori” di M. Senatore, “Il Killer senza volto” di G. Mazzero, “Carlo Levi” di R. Creton).

Attualmente insegna Movimento scenico presso il Centro Internazionale La Cometa, la Link Academy, Teatro Azione, La Scaletta di Roma.

Dal 2012 collabora come Direttore del Movimento Scenico per lo Stabile D’Abruzzo.

Biomeccanica

La biomeccanica è studio della recitazione come un momento artistico fluido, unico e strutturato. Lo studio della biomeccanica sviluppa una intensa espressività corporea e, con l'integrazione al movimento scenico, complementa perfettamente il resto degli studi dell'attore sulla propria persona fisica con l'arte.