56303442_2284041448475315_460664233525248000_o.jpg

SCONOSCIUTI

DAL 12 AL 14 APRILE 2019

DAL VENERDI’ AL SABATO ORE 21:00

DOMENICA ORE 18:00

Traduzione di Al Bettini

Regia di Matteo Scarfò

 

SINOSSI

L'opera segue la storia di quattro persone, due uomini e due donne, colti in una sorta di bizzarra e rituale danza del desiderio fatta di amore, tradimenti e menzogne.
Il tema della solitudine delle persone, della relazione tra verità e menzogna e del rapporto tra amore e desiderio è trattato con lucidità e attenzione: i quattro sono Alice, una spogliarellista colta, bellissima e autolesionista; Dan, un giovane scrittore fallito in cerca di motivi e significati; Larry, un medico erotomane, irruente e diabolico e infine Anna, una ricca fotografa che cerca l’amore dell’ultimo momento: tutti sono incapaci di sentire, di fermarsi a vivere la vita invece che farsela scivolare davanti.
Tutta l'azione del gioco, in un modo o nell'altro, è motivata dal desiderio sessuale sperimentato o interpretato dai personaggi. Fin dall'inizio, nella prima scena tra Dan e Alice, c'è la netta sensazione che i due siano principalmente guidati da una potente attrazione fisica. Mentre l'opera procede, questi tipi di attrazioni si manifestano in ciascuno dei personaggi e nei modi in cui interagiscono: le connessioni e le relazioni successive tra Dan / Anna, Anna / Larry e Larry / Alice sono tutte definite principalmente dal loro desiderio sessuale l'uno per l'altro. Molte, se non la maggior parte, delle altre esperienze dei personaggi (cioè l'amore, la rabbia, la gelosia, le sollecitazioni verso la violenza) sono innescate, definite da, o risposte alle loro esperienze di desiderio sessuale.
Le scene sono incentrate su questo balletto di relazioni, tutte colte in momenti topici, all’inizio o alla fine del rapporto. Quello che c’è nel mezzo, come dice lo stesso autore, poco interessa. 
Il linguaggio è arguto, schietto, rapido; e anche nell'insensatezza apparente delle cose si coglie l'amarezza e la sofferenza dei personaggi per una vita mai compiuta veramente.

Con Al Bettini, Teresa Luchena, Martina Querini e Indri Shiroka

BIGLIETTO


Per ulteriori info e prenotazioni potete mandarci un messaggio sulla pagina Facebook , chiamare lo 06 68 74 167 oppure scrivere a info@teatroagora80.com